2018: bilanci e bilancia

new-year-3039802_1280.jpg

Anno nuovo, vita nuova? Magari!

Anno nuovo, vita vecchia? Probabile

Ho appena scritto due frasi diverse, ma accomunate da un certo scetticismo e, soprattutto, cinismo, che, spesso, ha contraddistinto il mio essere nel corso degli anni.

Da tempo, però, ho deciso di mettere da parte un cinismo eccessivo, decidendo di dispensarne solo una minima parte, un po’ come quando si versano delle spezie in una pietanza, quel pizzico che si avverte, ma che non sovrasta il sapore di un piatto. Questa premessa era per me doverosa per non parlare del solito bilancio dell’anno, anche perché tutti facciamo bilanci e chissà a quanti potrebbe importare quello del mio 2018.

Se sto, però, esprimendo un pensiero e se l’immagine che l’accompagna è un numero, ossia il 2018, sul quale è seduta una giovane donna senza volto e intenta a leggere, significa che qualcosa su questo anno vorrei dirla. Premetto che, a pensarci, mi ritrovo moltissimo nella ragazza dell’immagine, perché in questo 2018 ho letto moltissimi libri, specialmente saggi, ma, soprattutto, è come se mi fossi davvero “seduta” su questo anno. Sì, è davvero così, perché ho avuto la sensazione di averlo, per certi versi, dominato. E come? Ecco come:

  1. ho iniziato un percorso lavorativo diverso, che spero possa portarmi lontano
  2. ho ancora di più messo da parte pensieri e persone negative
  3. ho fatto il mio primo viaggio all’estero da sola (Berlino)
  4. ho conosciuto nuove persone
  5. ho deciso di ascoltare me stessa e gli altri allo stesso modo, dato che, negli anni, spesso ho dato più retta agli altri che a me stessa
  6. ho capito che cosa spesso mi porta ad agire meno di quanto dovrei e di dover necessariamente uscirne fuori

Non è mai, infatti, troppo tardi per tirare non tanto un bilancio del proprio anno, ma di se stessi ed è qualcosa che occorre fare continuamente.

Bilanci, quindi, e bilancia, come ho scritto nel titolo. Perché bilancia? Perché ho raggiunto anche un traguardo importante: aver perso 8 kg. Non che prima fossero molti o si vedessero troppo, ma dovevo perderli, insieme ai pensieri negativi. Ora sono una persona più leggere in tutti i sensi.

Però, essendo in corso le feste natalizie, al momento non ho il coraggio di mettermi sulla bilancia 😀

No, sto scherzando. Vero è che si mangia di più, durante le festività, ma mi sto allenando quasi tutti i giorni e non mi abbuffo.

E ora passiamo ai buoni propositi per il nuovo anno.

No, scherzo di nuovo.

Buon Anno!

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...