Il cantautorato elettronico di Cincilla(senza accento sulla “a”)

Pietro Milella, in arte Cincilla

Il suo essere cantautore si accompagna a un’elettronica raffinata; intimità e sound si fondono ed ecco il suono di un ragazzo che mi ha particolarmente colpita per lo stile che presenta. Oltre che per la curiosa genesi del suo nome d’arte. Ecco Cincilla!

Ciao, Pietro, in arte Cincilla (senza accento sulla “a”), parlaci di te e del perché
della scelta di questo nome d’arte.

Ciao, mi serviva un nickname per caricare le demo su Soundcloud. In quel periodo avevo visto un gatto bianco che mi piaceva ed era un chinchilla, cercando altre foto di gatti chinchilla in realtà trovavo sempre il cincillà. Mi è rimasto in testa il nome. Estemporaneamente ho scritto a caso Cincilla su Soundcloud, e alla fine me lo sono tenuto.

Veniamo subito alla tua musica, che colpisce subito per un suono pop elettronico
piuttosto ricercato(ad esempio in “Sakè”), anche nei momenti in cui lascia più
spazio al lato più “cantautorale”. Ci parli un po’ della genesi e della scelta del
suono di questo tuo Ep, intitolato “Sogni in saldo”?

In realtà non è stata una scelta; il sound è legato al mio modo di scrivere i pezzi. Mi piace
scrivere da solo e mi servo del computer quasi da subito. Il mio ideale di musica non è la musica elettronica e penso che alla fine si sia venuto a creare un mix abbastanza personale. Sono pezzi che ho scritto un po’ di tempo fa, ora probabilmente scrivo in modo diverso e credo che quando lavorerò ai pezzi che ho già per l’album andrò a cercare delle sonorità ancora diverse, allontanandomi un po’ dall’elemento elettronico. Almeno è quello che ho in mente.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è unnamed-8.jpg
Sogni in saldo, EP di Cincilla

Tu sei veneziano, però hai dedicato “Ghost Track” alla città di Bologna, a cui sei
legato. Ecco, ora mi sono incuriosita e vorrei che parlassi di questo tuo legame.

Sono attaccato a Bologna perché alla fine, nonostante sia di Venezia, qui mi sento a casa. È una città viva, con un’anima. Spesso mi capita di camminare da solo e guardandomi attorno mi entra in testa un pezzo. Con Ghost Track è successo questo e all’ultimo ho deciso di pubblicarla, solo piano voce proprio per questo motivo, come l’ho fatta appena tornato a casa la prima volta.

Una domanda che faccio spesso: ci sono artisti del passato che ti ispirano?


Ce ne sono molti in realtà; tanti a questo punto inizierebbero a farti degli elenchi pallosi e scontati, per darsi un tono più che altro. Alla fine ti rispondo con un nome che poi ha influito a sua volta sul 99% della musica che mi piace e ascolto: Beatles.

Che cosa pensi della scena musicale attuale italiana?

Penso che l’ indie non sia indie e che di rock nuovo non ce ne sia. Considerato che ascolto rock e indie cosa dovrei dire?

Link per conoscere meglio Cincilla

Facebookhttps://www.facebook.com/cincillamusic/
Instagramhttps://www.instagram.com/_cincilla_/?hl=it Modifica con Elementor

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...