Paolo Rossi, eroe discreto. Un ricordo

Paolo Rossi durante i Mondiali del 1982 Paolo Rossi è stato non solo un pezzo di storia importante del calcio, ma anche parte di un periodo in cui un grande campione sembrava quasi qualcosa di irreale, per la sua aura da eroe Paolo Rossi, però, un eroe non aveva mai creduto di esserlo. Discreto, piuttosto … Continua a leggere Paolo Rossi, eroe discreto. Un ricordo

23 novembre 1980: quel ricordo che avevo deciso di non avere

Immagine dal web Non ho mai avuto paura dei terremoti (e ne ho vissuti diversi) e, forse, il perché, dentro di me, lo so: il terremoto più forte e lungo lo avevo già vissuto, il 23 novembre del 1980. E ti racconto come l'ho vissuto Parto dal presupposto che, nonostante possa sembrare fantascienza, i miei … Continua a leggere 23 novembre 1980: quel ricordo che avevo deciso di non avere

Live Aid: quando ci sentivamo ricchi da dirlo con un concerto benefico

foto dal web Nel 2020, 35 anni anni dopo quel 13 luglio 1985, in tanti parlano del LIVE AID e di cosa fu. Si straparla e si strascrive. Quindi, anche un blog strascritto e strainutile come questo può parlarne. Però mi era venuto in mente di farlo con due pensieri: come ho vissuto quel giorno … Continua a leggere Live Aid: quando ci sentivamo ricchi da dirlo con un concerto benefico

Quella volta in cui conobbi il Maestro Morricone…

foto dal web ...in un evento contro i tagli alla cultura del Governo Berlusconi. Era dicembre 2010 e l'evento era stato organizzato da un partito politico che ora non esiste più(credo) e di cui non faccio nome, ma che pareva una vera alternativa nel mare magnum politico nostrano. Erano stati chiamati degli artisti importanti a … Continua a leggere Quella volta in cui conobbi il Maestro Morricone…

27 giugno 1980: “lo stadio era pieno”(cit.), un aereo spariva dai radar e…

...io, alle 6.30 di mattina, compievo 2 mesi esatti. E chi se ne frega! In effetti, il mio compiere 2 mesi non era nulla rispetto a quanto accaduto quella giornata. Punto primo è che io non sono assolutamente nessuno, punto secondo, è che una giornata simile è riuscita a contenere due eventi agli antipodi: Il … Continua a leggere 27 giugno 1980: “lo stadio era pieno”(cit.), un aereo spariva dai radar e…

29/5/1985, il giorno bruttissimo della fine del calcio

foto dal web Un giorno così "strascritto", quello che ricorda i 35 anni della tragedia allo stadio Heysel di Bruxelles. Qui, però, troverete i miei ricordi, di quel maledetto giorno. Perché lo ricordo come se fosse ora. E se ci penso sto male, perché da allora la mia percezione del calcio non è stata più … Continua a leggere 29/5/1985, il giorno bruttissimo della fine del calcio

Vivere ai tempi del Covid-19 come nella Germania Est pre-caduta del Muro

Photo by Anna Shvets on Pexels.com La Natura mi ha dotata di una testa che si sovraccarica eccessivamente di pensieri e, talvolta, di paranoie. Pensare troppo non è bello, assolutamente. Non posso, perciò, definirmi una persona serena al 100%, perché penso troppo: è così non dico fin dalla mia nascita, ma quasi. In tutto questo … Continua a leggere Vivere ai tempi del Covid-19 come nella Germania Est pre-caduta del Muro

“Songs from the Big Chair”: 35 anni e sentirli tutti(dentro se stessi)

L'immagine è di chi ne detiene i diritti 35 anni e sentirli tutti(dentro se stessi). Sì, perché nel 2020 Songs from the Big Chair dei Tears for Fears compie 35 anni ed è un disco che è rimasto nell'animo di tanti di noi. Secondo disco del duo britannico, dopo il bello e sperimentale(nonché molto new … Continua a leggere “Songs from the Big Chair”: 35 anni e sentirli tutti(dentro se stessi)

Il disco che mi ha cambiato la vita

L'immagini è di chi ne detiene i diritti Chi mi conosce, questa storia l’ha già sentita, magari apprezzata oppure, al contrario, reputata irritante, come ritengo di essere io quando parlo della mia infanzia e dei suoi aneddoti, sui quali non vengo creduta o mi si fa la faccia sbigottita, mal celando un moto di disapprovazione, … Continua a leggere Il disco che mi ha cambiato la vita